Rosso di Montalcino Deimassi 2020

Il nome Deimassi deriva dai grandi blocchi di pietra che costituiscono il muro della terrazza a sostegno del vigneto. Questi sono emersi dal terreno durante i lavori di preparazione all’impianto, effettuato nel 2008. Le grandi pietre unitamente ad argille friabili ed espressive, connotano questa piccola parcella destinata inizialmente alla produzione di Brunello di Montalcino.

 

L’annata 2020 nel dettaglio

La vendemmia 2020 a Castiglion del Bosco è stata caratterizzata da un inverno secco, con precipitazioni inferiori alla media, ma abbiamo recuperato ampiamente nel mese di maggio, che è stato abbastanza fresco e piovoso. Questo ha aiutato le piante nella loro prima fase vegetativa. Il raccolto di quest’anno si distingue per un’estate particolarmente calda e secca. Una prima precipitazione è arrivata a fine agosto, indispensabile per iniziare a valutare e osservare la maturazione delle uve. Da questo momento, però, le temperature non si sono abbassate e l’escursione termica tra il giorno e la notte non è stata sufficiente a frenare il processo di maturazione.

 

Note di degustazione

“Aromi speziati, avvolgenti e minerali per un Sangiovese forte, ricco e dotato di un tale equilibrio tannico da potersi esprimere in maniera bilanciata e avvolgente già dopo un anno di affinamento in botte.” – Cecilia Leoneschi, ottobre 2022

Denominazione: Rosso di Montalcino DOC
Uvaggio: Sangiovese 100%
Periodo di raccolta: Seconda quindicina di settembre
Terreno: Medio impasto con buona presenza di argilla
Altitudine: 300 metri s.l.m
Allevamento: Guyot
Densità: 4.500 piante / ha
Resa: 70 q / ha
Vinificazione: 12 mesi di invecchiamento in botte e 4 mesi di affinamento in bottiglia
Produzione media: 10.000 bottiglie nei formati 0,750
Percentuale Alcolica: 14%

Scarica la Scheda Tecnica

Rosso di Montalcino Deimassi 2020

30,00

COD: CRD20 Categoria: Tag: